Primo Piano

Corsi e ricorsi: una data non casuale. Columella, è la tua festa

Roberto Chito
09.06.2018 13:06

Il patron Saverio Columella, foto: Sandro Veglia

Destino o semplice coincidenza? È un po’ la domanda che si fanno tutti, dopo aver scoperto che la data di nascita del patron Saverio Columella coincide con quella della storica promozione in Serie B del Matera. Ancora oggi, però, non c’è una risposta. Fatto sta che fa davvero piacere che il massimo dirigente biancoazzurro sia nato in un giorno così importante per la Matera calcistica.

Dunque, oltre all’anniversario della promozione in Serie B dei biancoazzurri, quest’oggi, è anche il trentanovesimo compleanno di Saverio Columella. Un giorno importante e speciale per l’imprenditore altamurano che nell’inverno 2011 riuscì a salvare il calcio materano e che nell’estate 2012 avviò la ricostruzione. In due anni, il Matera fece il grande salto dalla Serie D alla Serie C, dove si affermò subito e nella prima stagione andò veramente vicino alla promozione in serie cadetta, fermandosi ai play off. Campionati importanti e di prima fascia, anche se negli ultimi tempi le cose non sono andate per il verso giusto.

Saverio Columella, però, in questa settimana ha lanciato i primi segnali. Prima, con l’annuncio di voler allargare la base societaria, reclutando nuovi soci. Poi, lanciando la campagna abbonamenti e annunciando che anche per la stagione 2018-19, il Matera, ai nastri di partenza del campionato, si presenterà con ambizioni d’alta classifica. Non resta che aspettare la scelta del nuovo allenatore e capire come sarà la nuova squadra. Intanto, quest’oggi, Columella si gode il suo trentanovesimo compleanno, proprio nel giorno in cui il Matera centrò la promozione in Serie B.

Commenti

Bisceglie, adesso parla Canonico: "Il trasferimento a Bari? Questa è la verità"
UFFICIALE - Rieti, si guarda al futuro. Parlato: "La mia è una decisione dolorosa"