Primo Piano

Caso-fidejussione, verso l'ora della verità: Matera, corsa contro il tempo fra rischi e speranze

Roberto Chito
27.09.2018 12:36

La sede del club biancoazzurro, foto: Fonte Web

Poco più di ventiquattrore per scongiurare la maxi penalizzazione di otto punti e la multa di 350 mila euro. È una corsa contro il tempo quella che sta cercando di affrontare in queste ore il Matera. Ovviamente, ci riferiamo al discorso fidejussione che deve essere presentata entro la giornata di domani. A meno di colpi di scena, che al momento sembrano essere difficili.

Infatti, in settimana, a Roma c’è stato un incontro fra quei club coinvolti nel caso-Finwrold e la Lega Pro, per cercare di trovare una soluzione. Il problema del Matera, è lo stesso di tanti altri club, come Reggina e Cuneo in primis. In queste ore, solamente la Juve Stabia ha provveduto a presentare la nuova fidejussione. Gli altri invece, sono al punto di partenza. Dal club biancoazzurro, in queste ore non trapela nulla in merito. Ovviamente, il tutto dipenderà dalla decisione che sarà presa in Figc circa una proroga, si parla di quindici giorni, per dare altro tempo a questi club di adempiere a questa scadenza.

Il presidente Nicola Andrisani in queste ore sta lavorando per cercare di trovare una soluzione last minute. Il tempo però, è davvero poco e sta per terminare. La speranza è che la Figc non possa concedere altro tempo. Ma da Roma, non trapelano buone indiscrezioni da questo punto di vista. Insomma, il rischio di un meno otto in classifica, e una multa pari alla fidejussione da depositare, è sicuramente alto. Non resta che aspettare un nuovo miracolo, con la speranza di possibili schiarite in queste ore.

Commenti

UFFICIALE - Il Tar ha deciso: altra doccia fredda per le formazioni ripescabili
Vibonese, verso il Matera: tanti dubbi per Orlandi per il match salvezza. Le ultime