Tutto Serie C

GIRONE C - Rieti, stipendi non pagati: e i giocatori vanno sul piede di guerra. Ecco il comunicato dell'Aic

Redazione TuttoMatera.com
12.11.2019 12:25

La squadra del Rieti, FOTO: FONTE WEB

"L'Aic e i calciatori professionisti attualmente tesserati per il Rieti, denunciano la propria inaccettabile e insostenibile condizione lavorativa". Lo annunciano i giocatori laziali attraverso un comunicato stampa, dichiarando lo sciopero per la partita di domenica prossima contro la Reggina.

La nota, poi, continua: "La maggior parte dei calciatori ancora oggi nonostante formale messa in mora, non ha ricevuto il pagamento delle mensilità di luglio e agosto 2019 e nessun dipendente ha ancora ricevuto il pagamento della mensilità di settembre 2019. Per tali motivi l'Aic e i calciatori professionisti tesserati con la società che milita in Serie C, dichiarano lo stato di agitazione e preannunciano, sin d'ora, lo sciopero per la giornata di domenica 17 novembre 2019".

Ovviamente, la speranza è che la situazione possa migliorare "auspicando che la società, posto il preavviso di sciopero, adempia al pagamento delle somme contrattualmente dovute per tutte le mensilità ad oggi maturate entro la giornata di venerdì, in modo così da evitare l'esercizio del diritto di sciopero. Con le nuove norme, dopo due rinunce il club sarà radiato".

GIRONE C - Bisceglie, mister irrisolto: quale sarà il destino di Pochesci? E nel pomeriggio potrebbe esserci chiarezza
GIRONE C - Viterbese, ufficiale: si riparte da Calabro. Romano: "Scelta che covavo da settimane. Ecco cosa ci serve adesso"