Primo Piano

Probabile formazione - Matera, due cambi obbligati e pochi dubbi

Roberto Chito
20.03.2018 16:14

I biancoazzurri durante l'allenamento, foto: Sandro Veglia

Avanti sulla strada della continuità? Tutto lascia presagire questo. Il tecnico Gaetano Auteri, nella conferenza stampa pre Juve Stabia, non ha chiuso la porta ad un possibile ritorno al 3-4-3. Al momento, però, il Matera dovrebbe ripresentarsi in campo con lo schieramento che nell’ultimo periodo ha regalato ben dieci punti. Dunque, cambiare dal punto di vista tattico non sembra essere la strada giusta. Purtroppo, visti i diversi infortunati, Auteri sarà chiamato a cambiare qualcosa nell’undici titolare. Due sono i cambi certi. In difesa, con De Franco, dovrebbe esserci il ritorno di Buschiazzo, visto che sia Di Sabatino, sia Scognamillo sono fuori causa. E al momento, il centrale uruguayano, è in netto vantaggio su Gigli. L’altra variazione, invece, sarà in mezzo al campo. Con Urso out, toccherà sicuramente a Maimone, affiancare Casoli in mezzo al campo domani pomeriggio. Difficile, in tal senso vedere Salandria dall’inizio. Dunque, a Castellammare di Stabia, il Matera, si ripresenterà ancora una volta con il 4-2-3-1: Tonti, confermato in porta. Difesa affidata a De Franco con Buschiazzo. I due terzini, invece, saranno Angelo a destra e Sernicola a sinistra. In mezzo al campo, mediana affidata a Casoli e Maimone. Trequarti con Tiscione e Di Livio, in vantaggio su Sartore e Giovinco, mentre ci sarà Strambelli come perno centrale, a supporto di Dugandzic unica punta, confermatissimo come terminale offensivo.

       

PROBABILE FORMAZIONE

MATERA (4-2-3-1): Tonti, Angelo, De Franco, Buschiazzo, Sernicola, Maimone, Casoli, Tiscione, Strambelli, Di Livio, Dugandzic. A disposizione: Mittica, Gigli, Salandria, Taccogna, Giovinco, Battista, Sartore. Allenatore: Auteri.

INFORTUNATI: Golubovic (p), Stendardo, Mattera, Di Sabatino, Scognamillo (d), Urso, De Falco, Maciucca (c).

Commenti

I convocati di Auteri - Matera, in diciotto per domani. Otto sono out
Auteri: "Domani un grande match. Il club? Ecco cos'è successo"