Primo Piano

UFFICIALE - Fidejussione, la decisione della Covisoc: Matera, e ora?

Roberto Chito
18.01.2019 12:35

Il pallone della Serie C, foto: Fonte Web

"La Lega Pro comunica di aver inviato una missiva alla Covisoc, dando atto che ha provveduto entro i termini presentando idonea garanzia conforme a quanto previsto dal sistema licenze nazionali 2018-2019, unicamente la società Reggina". Che vuol dire? Semplicemente che l’unica fidejussione accettata è stata quella del club calabrese. Dunque, quella del Matera è stata respinta. Questo è il nesso.

Dalle parole del presidente Rosario Lamberti dette ieri pomeriggio in conferenza stampa, ci si aspettava un altro epilogo. Infatti, lo stesso numero uno del club biancoazzurro, ha ammesso che nella mattinata di ieri era stata presentata la bozza della fidejussione sottoscritta con Cattolica Assicurazioni, in Lega Pro. Dunque, quello che sembrava un semplice atto formale, alla fine viene respinto dalla stessa Lega di Ghirelli dopo la notifica alla Covisoc. In questo comunicato, si parla di una sola società che ha presentato la fidejussione conforme con il sistema di licenze nazionale: vale a dire la Reggina. Poi, viene esaminato il caso della Lucchese che ne ha presentata una non conferme. Le altre società, però, non vengono proprio menzionate. La Lega Pro, però, parla di un club unico che ha presentato la fidejussione conforme.

E se l’italiano parla chiaro, il termine unico significa unica società che si è regolarizzata. Dunque: la Reggina ha sostituito la fidejussione correttamente. Tutte le altre società, invece no. Questo traspare dal comunicato della Lega Pro. Dunque, per quanto riguarda il Matera arriva un altro semaforo rosso come conferma, il presidente Francesco Ghirelli, intercettato da TuttoMatera.com: "Non ho nulla da commentare o da aggiungere. Abbiamo fatto un comunicato in mattinata che parla chiaro. Delle società che dovevano presentare regolare fidejussione solamente la Reggina ne ha presentata una valida, le altre no".

Vedremo se nelle prossime ore arriverà un comunicato da parte del Matera per poter commentare la decisione della Lega Pro. Anche perché, nel pomeriggio di ieri, il presidente Rosario Lamberti aveva rassicurato tutti. Si aspettava il parere della Lega Pro che è arrivato questa mattina. E come conferma il presidente Ghirelli, il termine unicamente significa unica società che è stata regolarizzata. Le altre no. E il Matera, adesso rischia una multa di 350 mila euro e 8 punti di penalizzazione in classifica.

Commenti

Matera, riparte la partita contro il Tfn: oggi l'udienza. La situazione
UFFICIALE - Matera-Aic, la querelle continua. Questa la nota: "Ecco la decisione in vista di domenica"