Le Altre

GIRONE C - Viterbese, colpo di scena a poche ore dal match di Catanzaro. La decisione di Camilli

Roberto Chito
30.04.2019 15:05

L'allenatore Antonio Calabro, foto: Fonte Web

Clamoroso riblatone a poche ore dalla sfida contro il Catanzaro. Ancora una volta, Piero Camilli cambia allenatore. Questa volta, però, oltre ai risultati, alla base della decisione sembrano esserci anche altri aspetti. Ma andiamo con ordine. La Viterbese, nella giornata di domani dovrà affrontare l’ultimo recupero di campionato contro il Catanzaro.

Una partita importante e delicata per i gialloblu. Diversa, invece, la veduta del presidente Camilli che vorrebbe puntare tutto sulla Coppa Italia, nella quale la Viterbese ha perso l’andata contro il Monza. Da qui, lo strappo fra proprietario e allenatore. Così, poche ore dopo, i laziali, con uno scarno comunicato hanno annunciato la separazione con Calabro. Il tecnico leccese, però, proveniva anche dai tre ko consecutivi contro Cavese, Potenza e Rende. A questi, bisogna aggiungere anche il quarto, quello in Coppa Italia contro il Monza. Viterbese che a questo punto è partita per Catanzaro imbottita di giovani della Berretti con tanti big tenuti a riposo in vista del ritorno della sfida tricolore.

E proprio per preparare questo match che il presidente Piero Camilli, in queste ore, è alla ricerca del nuovo tecnico. I rumors parlano dell’ennesimo ritorno di Sottili a Viterbo. L’ultimo divorzio, però, è stato davvero traumatico con diverse bordate. Da qui, la chiamata a Davide Dionigi che sembra aver declinato l’offerta. L’ultima opzione sembra essere quella che porta a Pino Rigoli. Le prossime ore saranno decisive: nuovo ribaltone in casa Viterbese con Camilli che non finisce mai di stupire.

SCIREA CUP - Seconda Giornata: già quattro sono ai quarti di finale. Equilibrio in due Gironi. Il quadro completo
GIRONE C - Virtus Francavilla, si va avanti all'insegna della continuità: la strategia del club pugliese