Europa League, Inter-Repid Vienna 4-0: I neroazzurri volano ancora senza Icardi. Tutto facile: un poker per guardare ai sedicesimi

Redazione TuttoMatera.com
21.02.2019 23:22

L'esultanza dell'Inter, foto: Fonte Web

Tutto facile anche per l’Inter. Vittoria schiacciante contro il Rapid Vienna: a San Siro termina quattro a zero per l’unici di Luciano Spalletti che archivia al meglio la pratica.

Una partita che si mette subito in discesa per l’Inter che in poco più di un quarto d’ora è già sul doppio vantaggio. La sblocca Vecino dopo meno di undici minuti, a cui segue una bellissima rete di Ranocchia che si trasforma in attaccante per l’occasione, a chiudere di fatto il discorso qualificazione. Anche perché il Rapid Vienna non dà mai la chiara dimostrazione di tornare in partita.

L’Inter gestisce molto bene, anche nel secondo tempo fa la propria partita, e nel finale dilaga. Perché ci pensa Perisic a realizzare la terza rete. E sui titoli di coda poi, è Politano a mettere in rete il quarto pallone che manda i neroazzurri ai sedicesimi.

Europa League, Napoli-Zurigo 2-0: Tutto facile per gli azzurri. Prima Verdi, poi Ounas per blindare la qualificazione
Europa League, verso il sorteggio di domani: Inter e Napoli, quali evitare e quali desiderare? Ecco tutte le sedici squadre qualificate