Sala Stampa

Imbimbo: "Matera, riparti diversamente. Novità? Ecco cosa succederà"

Roberto Chito
28.09.2018 18:00

Il tecnico Eduardo Imbimbo, foto: Sandro Veglia

"L’obiettivo di vincere sempre, si gioca ogni partita sempre con questo pretesto. Poi, ovviamente, nel calcio può succedere di tutto. Chi scenderà in campo sa benissimo che se si punta sulla giusta personalità e sulle proprie qualità, i risultati arrivano". Esordisce così, il tecnico Eduardo Imbimbo nella conferenza stampa pre partita. Biancoazzurri che si apprestano ad affrontare la trasferta di Vibo Valentia di domani.

Matera che deve riscattare il ko di Lentini e il tecnico Imbimbo, fa un po’ il punto della situazione: "Il nostro spirito è quello di migliorarci giorno dopo giorno. Sono convinto che la squadra abbia recepito il modo con cui interpretare le partite. In questo campionato ci sono risultato eclatanti, quantomeno in queste prime giornate. Per questo, non bisogna sottovalutare niente e nessuno. Il nostro obiettivo è recuperare tutti gli errori di lettura e di concentrazione della settimana scorsa. Affrontiamo una squadra rognosa come la Vibonese, ben allenata e con individualità importanti. L’avversario è di tutto rispetto e come tutte le partite, per noi sarà l’ennesima battaglia. Mentalità? Ho lavorato tantissimo sotto questo aspetto. Abbiamo rivisto più volte gli errori sia in campo che dal video. Sotto questo punto di vista mi aspetto un miglioramento. Con la squadra sono stato categorico. Bisogna eliminare gli errori e con la bravura si può vincere e fare le belle prestazioni".

Da questo punto di vista si potrebbe accusare un po’ di pressione? Su questo Imbimbo: "La squadra è un ottimo mix di giovani ed esperti. In questo momento, a ragazzi con meno esperienza dobbiamo far capire che per superare l’esame devono studiare un po’ di più. La squadra, però, non ha pressioni. Viviamo in una Città che non ti mette il fiato sul collo. Questo, i giocatori lo sanno benissimo. Sono io che da loro vorrei dei miglioramenti immediati. Abbiamo tanta strada da percorrere e il traguardo mi auguro di trovarlo prima e non quando possono sorgere delle insidie. L’obiettivo è di fare il meglio possibile, avendo la massima consapevolezza dei mezzi di squadra. Pertanto, sarebbe un peccato sprecare tutto questo".

Contro il Bisceglie, ci potrebbero essere novità tattiche? Imbimbo, gioca a carte coperte: "Solamente contro il Potenza, ad un certo punto della partita ho puntato su un 4-2-4 improvvisato, proprio per poter recuperare la partita. Però, stiamo lavorando su più fronti. Io poi, non sono un allenatore che rimane sul modulo di base. Di fronte poi, c’è un collega che prepara la partita e cerca di metterti in difficoltà. Per questo, ci si trova di fronte ad un muro dove bisogna cercare di scavalcarlo. Comunque, noi stiamo lavorando. Vedremo come migliorerà tatticamente la squadra giorno dopo giorno".

Imbimbo, rispetto a Rieti e Sicula Leonzio recupera Sepe: quest’ultimo potrà giocare dal primo minuto? "Si è aggregato ad inizio settimana con il resto del tutto. Al momento ci sono delle valutazioni da fare. Scegliere in base a tanti aspetti, tenendo in considerazioni anche altri prospetti. Situazione infortunati? Solo Sepe ha recuperato. Dalla prossima settimana, però, credo che anche Milizia, Genovese e Corado potranno essere con noi".

Commenti

Orlando: "Matera, ora i tre punti, Errori analizzati per non farli più"
Giovanili, nel weekend tutte ferme. E Sapio fa il bilancio: "Questi sono i nostri obiettivi"