Calcio News

Il ricordo - Dodici anni fa, l'Italia sale sul tetto del Mondo: a Berlino il trionfo, oggi il buio

Redazione TuttoMatera.com
09.07.2018 14:45

L'Italia campione del Mondo nel 2006, foto: Fonte Web

Una notte che nessuno potrà mai dimenticare: 9 luglio 2006, resterà nelle memorie di tutti i tifosi italiani che in quella notte hanno vissuto momenti davvero unici. L’Italia, infatti, sale sul tetto del mondo in una delle stagioni più complicate del calcio italiano, in cui scoppia lo scandalo di Calciopoli.

In Germania, però, Lippi e i suoi ragazzi riescono a compattarsi e soprattutto a superare i propri limiti. Cammino tutto sommato agevole fino alla semifinale. A Dortmund, in due minuti, prima Grosso, poi Del Piero spezzano i sogni dei padroni di casa della Germania. È il là al tripudio di Berlino. Partita in salita per gli azzurri che si trovano in svantaggio dopo il rigore realizzato da Zidane. Poi, ci pensa Materazzi a pareggiare.

A Berlino, però, la partita si decide ai rigori. Azzurri praticamente infallibili dagli undici metri, mentre la Francia sbaglia con Trezeguet e Grosso dagli undici metri fa esplodere una Nazione intera. Dodici anni dopo sembrano essere passati anni luce. Da allora, l’Italia è uscita alla fase a gironi a tre mondiali e ad uno non si è qualificato. Nel mentre una finale persa agli europeo, e un terzo posto alla Confederations Cup.

Commenti

Buongiorno Mercato - Catania, superato il Catanzaro per un esterno e spunta una punta. Trapani, altre quattro uscite adesso. Monopoli, altro esterno nel mirino. Vibonese e Leonzio, ora i portieri
Lippi: "Nel 2006 fu fondamentale il gruppo. Italia, niente paura: Mancini è il top"