Primo Piano

La richiesta di Lamberti in vista di Catania-Matera alla Lega Pro

Roberto Chito
21.01.2019 10:00

Il pallone della Serie C, foto: Sandro Veglia

Rosario Lamberti si gioca un’altra chance: quella di chiedere alla Lega Pro il rinvio di Catania-Matera, in programma mercoledì sera alle ore 20.30 allo stadio Massimino. Il massimo dirigente biancoazzurro si gioca un’altra carta a disposizione per evitare di scendere in campo ancora una volta con la Berretti, per la quarta partita consecutiva.

Proprio in mattinata, è arrivata la richiesta del club biancazzurro: "Il presidente del Matera Calcio, visto il perdurare dello sciopero dei calciatori tesserati ed impossibilitato ad effettuare conseguentemente operazioni di mercato, in prossimità della gara di campionato in programma mercoledì 23 gennaio 2019 allo stadio Massimino di Catania contro il Calcio Catania, chiede al presidente della Lega Pro Ghirelli di voler destinare ad altra data l'incontro al fine di non doversi vedere schierare in campo, per l'ennesima volta, un cospicuo numero di calciatori tesserati del settore giovanile".

La palla adesso, passa alla Lega Pro. Il Matera vorrebbe giocare con la prima squadra che al momento non può essere tesserata, visto che il mercato è bloccato. E così, dopo essere sceso in campo per tre volte consecutive con la Berretti, il Bue vorrebbe farlo con la prima squadra. Ma non può. Lamberti, così chiede a Ghirelli il rinvio del turno infrasettimanale: cosa deciderà la Lega Pro in merito? Sicuramente, nelle prossime ore arriverà una decisione.

Botta e risposta fra Ghirelli e Lamberti: ecco cos'è successo ieri
Il weekend degli altri sport - Futsal, pareggio nel derby cittadino. Hockey, la Pattinaggio ha la meglio sui Falchi. Volley, il Matera vince ancora