ITALIA - Femminile, che impresa all'esordio: la Bonansea manda ko la super-favorita Australia. La cronaca

Redazione TuttoMatera.com
09.06.2019 15:27

L'esultanza delle azzurre, FOTO: FIFA.COM

Ci pensa Barbara Bonansea a mandare ko l’Australia nel match d’esordio del mondiale. Se le oceane sono le favorite, allora questa Italia ha le sue carte da giocare. E che carte, verrebbe da dire. Perché le ragazze di Milena Bertolini vanno oltre i propri limiti e al fotofinish riescono a battere l’Australia.

La doppietta della Bonansea confeziona il pomeriggio d’applausi delle azzurre. E pensare che le cose non si erano messe per il verso giusto. Perché l’Italia trova il vantaggio, sempre con la Bonansea. Tutto fermo, invece, per il Var che riscontra un fuorigioco millimetrico. Le azzurre sono ovattate e l’Australia trova il vantaggio dopo un’ingenuità di Sara Gama che regala un rigore, davvero generoso. La Giuliani respinge, ma la Kerr sulla ribattuta manda in rete. Nel finale di tempo, l’Italia rischia un po’. Come anche ad inizio ripresa. La Giuliani, però, alza un muro davanti a sé e permette alle sue compagne di crescere.

Negli spogliatoi, il ct Bertolini riordina le cose, e la ripresa è un’altra storia. Perché dopo dieci minuti, la Bonansea mette in rete il pallone dell’uno a uno. È la scintilla che scuote le azzurre che devono arrendersi a diversi fuorigioco, ma nel finale, sempre con la giocatrice della Juventus trovano il raddoppio, la rete che permettere di vincere la prima partita del Girone e di mandare un messaggio chiaro a tutti.

MATERA - Il ricordo della Serie B quaranta anni dopo: i protagonisti si ritrovano allo stadio
ITALIA - Femminile, il ct Bertolini: "Nella ripresa meglio, le ragazze sono straordinarie". Bonansea: "Tutto bellissimo quest'oggi"