Primo Piano

MATERA - Il futuro non può più aspettare adesso: novità definitive entro la giornata di sabato?

Roberto Chito
03.07.2019 12:30

Il Comune di Matera, FOTO: TUTTOMATERA.COM

Da oggi, ogni momento è buono per poter definire la situazione. La speranza è che si faccia presto. Perché il tempo scorre via inesorabilmente e si aspettano segnali in vista del futuro. Anche le celebrazioni per la festa della Bruna, ormai sono finite. Ora è arrivato il momento di porre fine a questa telenovela che dura ormai da troppo tempo.

Perché i contatti avuti negli ultimi venti giorni, devono essere tramutati in fatti. Una partita da concludere il prima possibile per poter ricominciare a parlare esclusivamente di calcio. A Matera, tutto questo non lo si fa da un po’ di tempo. E il termine del 14 giugno sembrava essere la giusta liberazione. Invece no: la soluzione non è stata trovata e il Comune ha deciso di andare avanti, cercando di trovare qualche soggetto che potesse riprendere in mano il progetto del calcio a Matera, ripartendo dalla Serie D ed evitando l’umiliazione dei campionati regionali nell’anno di Capitale europea della cultura. Le soluzioni per poter ripartire dalla quarta serie ci sono tutte: e anche i soggetti interessati.

Da una parte, l’imprenditore pisticcese Nicola Benedetto, ormai materano d’adozione. Quest’ultimo, nella Città dei Sassi, ha diversi affari come dimostra la costruzione di Palazzo Gattini-Luxury Hotel e Mulino Alvino. Dall’altra arte, invece, c’è l’imprenditore altamurano Michele Maggi. Quest’ultimo, però, non ha nessuna intenzione di scendere in campo in prima persona ma vorrebbe farlo solamente con una cordata alle sue spalle. Ha da subito aperto ai materani. Poi, però, si è detto pronto a far calcio con la sua cordata. Salvo poi ritornare sui suoi passi e riaprire ai materani.

Entrambi, sia Benedetto che Maggi, hanno avuto incontri diretti con il Comune di Matera: hanno parlato con il sindaco De Ruggieri e l’assessore allo sport Tragni. Incontri e contatti che anche se non vengono pubblicizzati avvengono e fanno pensare che la partita è sempre più viva. Adesso, però, è arrivato il momento di concluderla. Entro sabato, i tifosi materani aspettano una soluzione definitiva per poter capire quale sarà il futuro. È arrivato il momento di passare ai fatti dopo mesi di tante, troppe parole.

BASKET - Olimpia Matera, il roster perde altri pezzi: dopo Merletto, c'è un altro addio?
ITALIA - Under 21, arriva l'annuncio della Figc sul nuovo ct. Gravina: "Diamo continuità ai progetti già avviati"