Primo Piano

MATERA - Rende sì, Rende no: la partita entra nel vivo. A breve la decisione: ecco la situazione

Roberto Chito
10.10.2019 18:36

Lo stadio XXI Settembre-Franco Salerno, FOTO: TUTTOMATERA.COM

Sono giorni, se non ore decisive. La partita per quanto riguarda la possibilità di vedere il Rende essere ospitato nella Città dei Sassi per le partite casalinghe del proprio campionato, si avvia verso la conclusione. Secondo indiscrezioni raccolte dalla Redazione di TuttoMatera.com, in queste ore si sta cercando una conclusione. Le ultime notizie, almeno secondo quanto raccolto da noi, vedono una riapertura della faccenda, dopo che il tutto si era raffreddato.

Infatti, l’assessore allo sport Giuseppe Tragni, la scorsa settimana, durante la conferenza stampa di presentazione dell’Usd Matera 2019, aveva lasciato un piccola porticina aperta riguardo la situazione dei biancorossi calabresi. Nonostante ciò, l’ultimatum era scattato: entro la fine di questa settimana serviva una risposta. E nelle ultime ore, sembra che Fabio Coscarella, presidente del Rende, abbia avuto diversi incontri presso Palazzo di Città. Quest’ultimo, inoltre, è stato avvistato molte volte a Matera in questi ultimi giorni. Sicuramente, la pista che potrebbe riportare la Serie C al XXI Settembre-Franco Salerno dopo l’esclusione dei biancoazzurri dallo scorso campionati di terza serie, si è riaccesa. Se andrà a buon fine, lo diranno i fatti. Però, le ultime notizie parlano di un Rende che possa approdare a Matera non solo per questa stagione, ma anche per la prossima.

Infatti, nel centro cosentino lo stato dei lavori è ancora fermo. Fabio Coscarella, in questo inizio di campionato, nonostante Vibo Valentia sia più vicino a Rende, non ha trovato quel riscontro che si aspettava. Troppo poche le presenze sugli spalti. Ovviamente, i risultati dei biancorossi non hanno aiutato. E così, l’idea di approdare a Matera, portando comunque il campionato di terza serie, puntando sullo zoccolo duro dei tifosi biancorossi che comunque seguirebbero la squadra calabrese, e soprattutto su diversi appassionati di calcio materani, pronti a gustarsi un grande campionato. Idea che Coscarella ha maturato lo scorso agosto, quando ha cominciato a parlare con il Comune, salvo poi cominciare a capire la logistica della situazione. Il problema è legato ad una situazione alberghiera.

Nella Città dei Sassi sappiamo che le strutture sono tutte piene e trovare un posto letto, soprattutto nel weekend, è davvero quasi impossibile. Così, si stanno valutando diversi situazioni per poter ospitare il Rende due-tre volte a settimana nella Città dei Sassi. La partita fra Coscarella e il Comune di Matera è ancora aperta ma una soluzione deve essere trovata a breve. Anche perché, il XXI Settembre-Franco Salerno, prima di vedere i biancorossi scendere in campo, merita di qualche aggiusto alla struttura. Dunque, i tempi potrebbero ancora allungarsi.

GIRONE C - Rieti, Curci al lavoro per la vendita del club: e spuntano nomi di ds e allenatore
SERIE D - Girone H, Team Altamura: ecco il nuovo allenatore. In passato collaborazioni con Giampaolo e Vivarini