Tutto Serie C

GIRONE C - Finalmente si riparte: è caccia al Bari, in quattro per insidiarlo. Ecco la griglia di partenza

Roberto Chito
24.08.2019 13:11

Il pallone della Serie C, FOTO: FONTE WEB

Chi ostacolerà i biancorossi nella corsa alla Serie B? In quattro non vogliono assolutamente disputare un campionato per il secondo posto. Certo, la potenza del Bari va anche al di là della categoria. Il club di De Laurentiis, ha allestito un’altra corazzata, capace di arrivare in Serie B in soli dieci mesi per dimenticare l’ultimo fallimento. Tutti vedono un campionato scontato, ma non sembra essere così.

Basta dirlo a Reggina, Ternana, Catania e Catanzaro. Quattro squadre che cercheranno di fermare la cavalcata dei galletti verso la Serie B. Quattro squadre che in questa sessione di mercato si sono allestite per poter disputare una stagione ad alto livello. A cominciare da Reggina e Ternana, che al momento sembrano essere le prime due dirette concorrenti del Bari. Non si può, però, non dimenticare anche Catania e Catanzaro. Soprattutto gli etnei, che ormai da diverso tempo provano a tornare in Serie B. Lotta a cinque, dunque? Sì, Bari permettendo. Anche se il ko dei biancorossi in Coppa Italia contro l’Avellino ha riacceso le speranze delle dirette concorrenti che non vorranno sbagliare un colpo, per approfittare dei passi falsi della squadra di Cornacchini.

Attenzione, però, alle possibili sorprese. Perché il mercato estivo ha visto soprattutto Sicula Leonzio e Cavese allestirsi davvero bene per poter, fino alla fine, lottare per un posto nei play off e non accontentarsi più di una semplice salvezza. Su questa falsariga, ci sono anche Monopoli, Potenza e Casertana. Più il Teramo, che non vorrà certamente fare la comparsa. Dunque, la corsa per i play off, sembra essere davvero intensa. Attenzione, però, alle cosiddette squadre che vogliono disputare un campionato tranquillo: a cominciare dalla Virtus Francavilla.

La matricola del presidente Magrì, ogni anno parte in sordina ma alla fine riesce sempre a dire la propria. Attenzione anche alla Vibonese che presenta un organico importante e potrebbe recitare il ruolo di outsider. Più tranquillo, invece, potrebbe essere il cammino di Viterbese ed Avellino. Intensa, anche la lotta per evitare di tornare in Serie D. C’è chi vede già Rieti e Paganese come spacciate.

Poi, ovviamente, parola al campo. Quest’anno, però, a rischiare è anche il Rende. Lotterà per evitare i play out il neopromosso Picerno, insieme al Bisceglie, tornano in terza serie dalla porta di riserva. Insomma, il Girone C si appresta a cominciare e ad essere il più intenso degli ultimi anni.

    

GIRONE C: LA GRIGLIA DI PARTENZA

LA FAVORITA: Bari.

LE RIVALI: Reggina, Ternana, Catania, Catanzaro.

LOTTA PLAY OFF: Teramo, Sicula Leonzio, Potenza, Monopoli, Casertana, Cavese.

METÀ CLASSIFICA: Virtus Francavilla, Avellino, Viterbese, Vibonese.

LOTTA SALVEZZA: Bisceglie, Picerno, Rende, Rieti, Paganese.

SERIE A - Riparte la caccia alla Juventus: in due per soffiarle lo scudetto. Corsa Europa e salvezza, sarà grande bagarre? La griglia di partenza
GIRONE C - Si parte con Rieti-Ternana: gli uomini di Gallo chiamati al primo esame. Le ultime