Campionato

Il commento - Girone C, cambio poco o nulla. Ma qualcosa già si delinea

Redazione TuttoMatera.com
16.04.2018 15:20

L'esultanza del Lecce, foto: Emanuele Taccardi

Molto probabilmente la corsa alla Serie B perde una prima concorrente. Si tratta del Trapani che non va oltre il pareggio contro la Fidelis Andria e lascia a Lecce e Catania il testa a testa decisivo in questo finale di stagione. Giallorossi e rossoazzurri, rispettivamente contro Racing Fondi e Akragas non fanno brutti scherzi: il Lecce è a più quattro.

Continua ad essere intensa anche la corsa play off. Il quarto posto, da ieri sera è della Juve Stabia. Le vespe vincono lo scontro diretto contro il Monopoli, sorpassandolo in classifica. Il grande balzo, però, in questo weekend lo fa il Cosenza. Grazie alla vittoria conquistata contro la Sicula Leonzio, la formazione di Braglia si porta al sesto posto. Perde terreno il Rende, sconfitto da un’ottima Casertana che adesso si porta dentro la griglia play off. Pareggio, invece, fra Virtus Francavilla e Matera: entrambe muovono la classifica ma mancano ancora il balzo decisivo.

E continua a perdere ulteriore terreno anche il Siracusa: ko contro il Catanzaro che in ottica salvezza porta a casa tre punti. In zona salvezza, complice anche il turno di riposo della Paganese cambia poco o nulla. Continua ad allungare la Reggina che vince lo scontro diretto contro il Bisceglie, andando a più quattro dagli azzurrostellati. Punto importante anche per la Fidelis Andria, alle ultime curve per centrare l’obiettivo play off.

Commenti

Calvario finito, scoppia la grande festa: Serie D, ecco la prima promozione
Tante emozioni da rivivere scatto per scatto: Virtus Francavilla-Matera, tutte le foto