Avversario

Vibonese, la probabile formazione: Problema per un difensore. Per Orlandi alcuni nodi da sciogliere

Redazione TuttoMatera.com
28.09.2018 20:02

La maglia della Vibonese

Diversi dubbi per Nevio Orlandi alla vigilia della partita contro il Matera. Il tecnico dei rossoblu, in queste ore sta lavorando per poter capire quale undici schierare contro la formazione di Imbimbo. Per i calabresi sarà la terza partita in tre giorni e questo potrebbe un po’ pesare. Soprattutto per quanto riguarda il recupero di quei giocatori che hanno accusato qualche acciacco contro il Catanzaro.

Orlandi, ha ancora qualche ora a disposizione per scelte definitive. Pertanto, la rifinitura di questo pomeriggio non ha scalfito grosse novità. Vibonese che scenderà in campo sicuramente con un 3-5-2. Quantomeno dal punto di vista del modulo, non si cambia. In porta, spazio per Mengoni. Difesa affidata a Camilleri che non sembra essere al meglio: si sta facendo di tutto per recuperarlo, ma le prossime ore dovrebbero essere decisive. Pacchetto difensivo che sarà completato da Altobello e Silvestri. In centrocampo, sarà guidato da Obodo al centro. Invece, a completare il pacchetto centrale dovrebbero esserci Prezioso e Scaccabarozzi.

Sulle corsie esterne, invece, Orlandi potrebbe puntare su Ciotti a destra, e Tito a sinistra. In attacco, il tandem dovrebbe essere formato da Taurino e Cani: quest’ultimo, nonostante abbia alcuni problemi sembra essere in vantaggio su Bubas. Difficilmente, invece, partirà dal primo minuto De Carolis. Per Orlandi alcune ore di riflessione prima di prendere decisioni definitive.

     

PROBABILE FORMAZIONE

VIBONESE (3-5-2): Mengoni, Altobello, Camilleri, Silvestri, Ciotti, Prezioso, Obodo, Scaccabarozzi, Tito, Taurino, Cani. A disposizione: Viscovo, Malberti, Carrozza, Franchino, Collodel, Donnarumma, Melillo, Raso, Finizio, Maciucca, Bubas, De Carolis. Allenatore: Orlandi.

Commenti

Giovanili, nel weekend tutte ferme. E Sapio fa il bilancio: "Questi sono i nostri obiettivi"
Vibonese-Matera è su TuttoMatera.com: ecco come seguire il match dei biancoazzurri