Tutto Calcio

NAZIONALE - Tris anche alla Bosnia Erzegovina: l'Italia non si ferma più e stampa il decimo successo di fila. La cronaca

Redazione TuttoMatera.com
15.11.2019 22:50

Il gol di Acerbi, FOTO: FIGC.IT-CLAUDIO VILLA

Arriva la decima vittoria consecutiva, la nona per quanto riguarda le qualificazioni agli europei. E soprattutto, arriva una vittoria importantissima: perché l’Italia sarà una delle sei teste di serie al sorteggio di fine mese. Tutto perfetto, a conferma di un grande momento che vive la squadra di Roberto Mancini da un anno a questa parte.

In Bosnia Erzegovina, gli azzurri la spuntano per tre a zero contro una squadra che aveva provato a riconquistare il proprio pubblico dopo una fase di qualificazione davvero tremenda. Ma contro questa Italia, c’è davvero poco da fare. Nonostante la qualificazione sia stata già conquistata, gli azzurri dovevano vincere per essere testa di serie. A Zenica, è una partita molto bella. Azzurri che la sbloccano 21’ con una bella rete di Acerbi che realizza un gol da attaccante. Il due a zero arriva al 37’ con Insigne che mette il match sui binari giusti. Prima e dopo, è Donnarumma protagonista che in due occasioni nega il gol ai padroni di casa.

Nella ripresa, arriva subito il tris. Ci pensa Belotti, con un grandissimo gol a meritarsi gli applausi del pubblico bosniaco. Italia che ha altre occasioni per il poker e Bosnia Erzegovina che ha un lampo d’orgoglio ma gli azzurri gestiscono molto bene. Mancini, poi, regala il debutto anche al giovane Castrovilli e al portiere Gollini che con Meret si contenderà la terza maglia per gli europei. Da Zenica, gli azzurri tornano a casa con tante altre belle notizie.

USD MATERA - Taccardi: "Noi ostili al Rende? Faccio chiarezza. Richiesta per il XXI Settembre"
NAZIONALE - Mancini: "Bravi a metterla sui binari giusti. Il riscatto? Tutto merito dei ragazzi"