News

Calcagno: "Il Matera va contro lo statuto dei lavoratori. Parliamo di un disastro annunciato ma non ci saranno più casi del genere"

Redazione TuttoMatera.com
27.12.2018 11:34

Calcagno e Tommasi dell'Aic, foto: Fonte Web

"Stiamo consentendo ad una società che ancora deve pagare i debiti della passata stagione di falsare l’attuale campionato. Sarà difficile intervenire in corso d’opera ma stiamo studiando modalità per premiare chi è virtuoso". Sono le parole di Umberto Calcagno, vice presidente dell’Aic che quando si tratta di attaccare il Matera ovviamente non si risparmia affatto.

Calcagno, per un momento ha rimesso sul tavolo forchetta e coltello del pranzo di Santo Stefano per rispondere alle domande del portale TuttoC.com, dicendo: "Il Matera sta attuando una procedura contraria allo statuto dei lavoratori. Non mi risulta che i giocatori che ieri siano scesi in campo sono dei professionisti. Per questo, la società lucana sta sostituendo dei lavoratori che stanno scioperando con altri che, sotto il profilo giuslavorativo, neanche lavoratori sono. Si capisce che alla società non interessa nulla del campionato e del nostro sistema, per questo parliamo di soggetti che fanno male al calcio".

Infine, poi, il vice presidente dell’Aic conclude: "Dal punto di vista dei regolamenti sportivi, mandare in campo la formazione della Berretti è corretto e regolare dal momento che le Noif non impediscono di utilizzare altri tesserati. Poi, domando a voi se questo si possa considerare sport. Purtroppo, siamo di fronte ad un disastro annunciato ma la cosa positiva è che oggi, in Figc, tutte le componenti sono d’accordo nell’incidere pesantemente su queste situazioni".

Commenti

La sintesi di Matera-Reggina: rivivi il match del XXI Settembre
Matera nel mirino di tutti: da Ghirelli a Tommasi, il messaggio è sempre il solito. Fra Titanic e mancato buonsenso: le note