Basket

Grappassonni: "Ecco cosa mi piace di più. Così è nato il roster"

Redazione TuttoMatera.com
02.03.2019 11:20

Il ds Cristiano Grappasonni, foto: Roberto Linzalone

"La cosa che più mi piace di questo gruppo è vedere coach Origlio allenare la squadra: ogni seduta sembra sempre una finale di Eurolega. Con questi presupposti ci sono tutti gli ingredienti per poter far bene". Sono le parole di Cristiano Grappasonni, ds dell’Olimpia Matera che tanto bene sta facendo in questa fase della stagione.

Il dirigente dei materani, sfruttando anche la sosta del campionato, negli studi di Trm Network ha analizzato questa prima fase di stagione dei biancoazzurri: "Non possiamo che essere contenti della stagione che abbiamo condotto fino a questo momento. Nel girone di ritorno era quasi normale avere qualche piccolo problema. Infatti, il mercato invernale ha cambiato radicalmente qualche squadra. Nonostante ciò, ad inizio stagione il nostro obiettivo era quello di far bene. Oggi, posso dire che stiamo facendo benissimo. Siamo soddisfatti del cammino della squadra fino a questo momento. Ora che i play off sono alle porte speriamo di piazzarci nei primi quattro posti che è un po’ il nostro obiettivo".

Grappasonni però, svela anche quelli che sono i segreti dell’Olimpia Matera: "Volevamo mettere su un gruppo di bravi ragazzi, dando anche un impronta materana riportando a casa alcuni ragazzi. In più abbiamo anche trovato bravi giocatori che non erano stelle ma pronti al lavoro, al sacrificio e alla dedizione. Bisogna dare i giusti meriti al coach Origlio per il lavoro fatto, oltre che alla società che ci è rimasta sempre vicina. I rimpianti? Credo il ko di Capo d’Orlando. Quel match poteva essere gestito meglio".

Commenti

Berretti, questo weekend i biancoazzurri non scendono in campo: ecco la motivazione
Girone C, verso il weekend - Cambiano alcuni orari della ventinovesima giornata. Il programma completo