Calcio News

CALCIO CAOS - La Figc lavora alla black list: i punti fondamentali di Gravina per allontanare i pirati dal calcio

Redazione TuttoMatera.com
12.07.2019 11:45

Gabriele Gravina, FOTO: FIGC.IT

Allontanare i cosiddetti pirati dal mondo del calcio. Questo, è stato uno dei primi obiettivi della governance federale di Gabriele Gravina che in questi giorni sta lavorando a rendere fattibile questo obiettivo. La Figc, nel prossimo futuro darà vita ad una black list. Norme più stringenti non solo per i club, ma anche per coloro che intendono affacciarsi al mondo del calcio.

E soprattutto, a coloro che intendono ritornarci dopo aver fatto guai da altre parti. Non sarà permesso far tornare nel mondo del calcio chi ha lasciato un club in fallimento. E in questo caso, i requisiti di onorabilità saranno applicati duramente. Dunque, per poter entrare in un club, un soggetto non deve aver subito condanne definitive per una pena superiore a cinque anni e non deve aver ricoperto alcun ruolo dirigenziale o amministrativo in squadre escluse dai campionati.

In tal senso, Gravina pensa di aumentare da cinque a dieci anni la retrodatazione. Un passo necessario per poter ridurre al lumicino fallimenti di società che ogni estate sono all’ordine del calcio, e soprattutto non avere più classifiche condizionate dalle penalizzazioni. La Figc è al lavoro per poter mettere su la cosiddetta black list: a breve, potrebbero esserci novità.

SERIE C - Play off, si cambia: dalla prossima stagione si ritorna al passato per l'ultimo posto in Serie B. Il nuovo regolamento
BASKET - Olimpia Matera, arriva un altro addio: siamo già a tre. Si pensa al futuro