Sala Stampa

Pazienza: "Illusione dopo il pareggio. Il Matera? Ecco che impressione mi ha fatto"

Redazione TuttoMatera.com
24.11.2018 20:20

Il tecnico Michele Pazienza, foto: Sandro Veglia

"Dopo il pareggio di Catania si era avvertita quella voglia di portare a casa un punto che sarebbe stato molto importante per noi. Però, non ci siamo riusciti". È il commento di Michele Pazienza, tecnico del Siracusa che dopo la sconfitta patita al XXI Settembre-Franco Salerno mastica davvero amaro.

Nonostante il ko, Pazienza vede comunque delle cose positive: "La prestazione è stata sostanzialmente buona. I ragazzi, infatti, hanno tenuto bene il campo. Dobbiamo lavorare ancora molto, cercando di migliorare su quegli aspetti dove abbiamo delle difficoltà. Purtroppo, siamo arrivati quasi sempre secondi sul passo: questo aspetto, infatti, fa la differenza soprattutto in questo campionato. Perché con il passare del tempo si hanno delle difficoltà, e soprattutto si concedono delle occasioni agli avversari".

Poi, un appunto su Vazquez, l’attaccante dei siciliani che oggi è stato un po’ in ombra: "Lotta e si sacrifica molto per la squadra. Probabilmente deve pensare più a tenere la posizione di attaccante che a sacrificarsi per la squadra. In questo modo arriva poco lucido in area. Infatti, per me, l’attaccante deve essere lucido".

Pazienza, poi, dice la sua anche sul Matera: "Squadra compatta, tosta e sicuramente di categoria. Sono abituati a lottare nelle difficoltà e a recuperare tanti palloni. Inoltre, leggono bene le situazioni che alla lunga fanno la differenza. Lavoreremo anche noi sul miglioramento di questi aspetti".

Commenti

Imbimbo: "Piedi per terra ora ma esame superato. Ancora progressi"
Ricci: "Fatto sempre bene finora. Il gol? Felice, ma per due motivi"