Calcio News

Lega Pro, parla Ghirelli: "Così riconquisto tutti i miei presidenti. Da dove partire? Dalle regole che dovranno essere decise subito"

Redazione TuttoMatera.com
14.11.2018 12:10

Il presidente Francesco Ghirelli, foto: Fonte Web

"In questi mesi abbiamo perso credibilità. Il nostro obiettivo è quella di ritrovarla. Purtroppo abbiamo chiuso gli stadi e aperto i tribunali. Proprio per questo, la prima cosa che dobbiamo fare per i tifosi è chiedere scusa, anche se le responsabilità non sono della Lega Pro". Chiaro il concetto di Francesco Ghirelli, neo presidente della terza serie che fa il punto della situazione dopo la sua elezione.

In una lunghissima intervista concessa al portale TuttoMercatoWeb.com, il neo presidente della Lega Pro analizza diversi aspetti su come migliorare la terza serie: "Nel mio programma elettorale c’è scritto chi non avrebbe dovuto votarmi e perché. Non ho cercato un voto unanime perché apprezzo chi la pensa diversamente. Il nostro obiettivo è quello di rispondere con i fatti, non con le parole. Come? Attraverso le regole. Queste devono essere decise ad inizio campionato, con documenti e fidejussioni che si presentano in un giorno, senza arrivare a settembre. Chi non ha i requisiti giusti non deve entrare nel nostro campionato".

Le prossime settimane saranno importanti, anche per capire quanti club saranno promossi in Serie B: "Dovremo metterci attorno ad un tavolo. Per l’attualità bisogna sapere che la nostra posizione è ferma. In Serie B ci sono 22 squadre, sette delle quali dovranno arrivare dalla Serie C perché dopo il danno, non accettiamo la beffa. Il semi-professionismo? Vuol dire defiscalizzazione. Non per tenersi i soldi in tasca ma per costruire impianti e sviluppare settori giovanili".

Commenti

UFFICIALE - Paganese, arriva il divorzio con Fusco dopo il faccia a faccia con la società: i motivi dell'esonero. Torna una vecchia conoscenza? La situazione
Figc, parla Gravina: "Idee chiare sulle iscrizioni: i club hanno tempo per mettersi in regola. Via dal calcio strani personaggi"