Calcio Mercato

ESCLUSIVA - Matera, un attaccante verso il ritorno. La situazione

Louzada vicino al rindossare il biancoazzurro: si va verso un accordo annuale. Nelle prossime la fumata bianca?

Roberto Chito
11.11.2017 09:44

L'attaccante Adriano Louzada, foto: Sandro Veglia

Il fallimento del Modena ha cambiato l’evolversi del calcio mercato, creando una finestra supplementare, non ufficiale, ma che di fatto si è aperta nelle ultime ore. Tanti gli affari che si stanno concretizzando e che potranno essere ufficializzati solamente quando la Figc darà l’ok, visto che il caso del Modena, in un certo senso è davvero complesso. Grazie ad una proroga, però, tecnico e giocatori dei canarini hanno potuto cambiare subito maglia.

Mercato degli svincolati sempre più attivo e Matera che si sta muovendo nelle ultime ore. Infatti, secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva dalla Redazione di TuttoMatera.com, pare che nelle prossime ore, in biancoazzurro potrebbe tornare l’attaccante Adriano Louzada. Una trattativa lampo nata nelle ultime ore, per un attaccante che l’anno scorso, nella Città dei Sassi non è riuscito ad incidere come avrebbe voluto. Poi, una serie di problemi personali e famigliari, lo hanno indotto, da gennaio in poi, a restare in Brasile. A luglio, il divorzio dal Matera e l’approdo al Modena. Con gli emiliani, Louzada è sceso in campo cinque volte. Ora, per lui, potrebbe aprirsi una seconda avventura in biancoazzurro.

L’ok, sembra essere stato dato anche dal tecnico Auteri, che così, potrebbe ritrovare un giocatore, scelto proprio da lui la scorsa estate. Louzada, dovrebbe firmare un contratto annuale, senza opzioni. Legame fino a giugno, poi si valuterà il dà farsi. Non è escluso che la punta brasiliana, nella prossime ore possa trovare l’accordo decisivo. Sembra che il tutto sia ben impostato. Mancano i cosiddetti dettagli, che nel calcio mercato, risultano essere sempre decisivi.

Commenti

Girone C, verso la Quattordicesima Giornata - Al via un altro turno importante
A caccia dell'impresa: Matera, devi provarci. Parte la missione riscatto