Primo Piano

A caccia del tris: un'altra big nel mirino. Il Matera insegue i play off

Roberto Chito
31.03.2018 09:10

Una fase di Matera-Trapani al XXI Settembre, foto: Sandro Veglia

Sembrava un’impresa impossibile anche a Siracusa, Lecce e Catania. Eppure, in queste tre trasferte, il Matera non ha mai perso. Certo, bisogna dire che la sfida contro il Trapani non sarà delle più semplici, ma questo lo si sapeva già. I biancoazzurri, dunque, vanno a caccia di altri punti importanti per proseguire la propria cavalcata verso i play off. Punti che servono in questo momento della stagione, visto che nella giornata di venerdì potrebbe arrivare una penalizzazione che potrebbe declassare il Matera da alcune posizioni di classifica. La testa, però, in questo momento deve essere esclusivamente al campo. Dopo la bella ed importante vittoria conquistata contro il Bisceglie, i biancoazzurri sono attesi dall’esame Trapani. Sulla carta sembra davvero essere una sfida insidiosa. La formazione di Calori arriva da ben nove risultato utili consecutivi e complice l’inatteso rallentamento del Lecce, è ritornato in lizza per la promozione in Serie B. Tutto può succedere in questo momento della stagione. E così, i granata, vogliono giocarsi al meglio tutte le carte, per arrivare nel migliore dei modi al big match contro il Catania, giornata nella quale i giallorossi riposeranno. Mancano una manciata di partite, e al momento, perdere punti può essere sicuramente rischioso e pericoloso. Dall’altra parte, però, c’è un Matera che in questo momento della stagione vuole cercare di mettere in cascina risultati positivi per agguantare posizioni play off. Dopo il successo contro il Bisceglie, la formazione di Auteri è ritornata al quarto posto. Ovviamente, possiamo parlare dell’obiettivo stagionale dei lucani. Piazzarsi subito dietro alle tre big del torneo, non può che essere una grande soddisfazione. Anche perché, i biancoazzurri non hanno mai nutrito obiettivi diversi, rispetto agli spareggi promozione. E da Trapani, i lucani cercano altri punti importanti per cercare di tenere in cassaforte questo piazzamento. Anche perché, tutto potrebbe cambiare per le note vicende extra calcistiche. Dunque, meglio cercare di fare punti, cercando di non perdere altro terreno. Anche perché, contro le big questo Matera, si è sempre esaltato. E in trasferta ha già fermato Catania e Lecce sul pareggio. Questa volta, i biancoazzurri ci penseranno a farlo contro il Trapani. Sarebbe sicuramente un risultato positivo che aumenterebbe morale e autostima in vista del finale di stagione.

   

COSÍ IN CAMPO

Stadio Provinciale di Trapani, ore 14.30

TRAPANI (3-5-2): Furlan, Fazio, Pagliarulo, Rizzo, Minelli, Scarsella, Palumbo, Corapi, Marras, Evacuo, Polidori. A disposizione: Pacini, Ferrara, Visconti, Bastoni, Steffè, Canino, Girasole, Aloi, Murano, Dambros, Campagnacci. Allenatore: Calori.

MATERA (3-4-3): Tonti, Buschiazzo, De Franco, Di Sabatino, Salandria, Urso, Maimone, Casoli, Sartore, Tiscione, Di Livio. A disposizione: Mittica, Gigli, De Falco, Taccogna, Battista. Allenatore: Auteri.

ARBITRO: Luca Zufferli (Udine).

PRIMO ASSISTENTE: Alessi Saccenti (Modena).

SECONDO ASSISTENTE: Daniele Marchi (Bologna).

Commenti

Girone C, oggi la 33esima - Riparte la corsa: fra vetta e coda si torna in campo
Matera, un doppio nodo per Auteri. Trapani, sempre rebus in difesa