Il Personaggio

Il trenino di Strambelli resta ai box: merito di un esterno biancoazzurro

Roberto Chito
18.11.2018 21:18

L'esterno Antonio Sepe in azione, foto: Giuseppe Di Tommaso

Probabilmente, Strambelli se lo sarà sognato di notte. È stato il suo incubo sulla corsia sinistra. L’unica cosa che l’esterno offensivo barese è riuscito a produrre è una conclusione dalla distanza. Poi, null’altro. Merito di Antonio Sepe, sicuramente alla migliore prestazione in maglia biancoazzurra in questo campionato.

L’esterno di Imbimbo, è stato praticamente perfetto. Una prestazione da applausi per l’ex Akragas e Catanzaro. Ha avuto il compito di limitare al meglio Strambelli, l’ex di turno più atteso, quel giocatore col dente avvelenato che alla vigilia aveva lanciato parole di sfida contro la sua vecchia squadra. Inoltre, qualche settimana prima, lo stesso fantasista barese, promesso sposo del Lecce nella passata stagione, aveva affermato che lui e i suoi compagni di squadra stavano già preparando l’esultanza in vista del gol nel derby.

Peccato che questa volta, il trenino di Strambelli è rimasto in stagione, fermato da Antonio Sepe che lo ha bloccato in partenza. Una serata nera per l’ex biancoazzurro che non è riuscito mai a rendersi pericoloso, disputando una partita incolore. Meriti dell’esterno di Montevideo, autore di una prova perfetta. In fase difensiva è stato perfetto, svolgendo al meglio i propri compiti.

Commenti

Parata dopo parata: Farroni, ancora lui sugli scudi. È ancora decisivo
Nazionale, ora l'obiettivo è Euro 2020: da marzo si comincia con le qualificazione. Qualche incognita sul cammino? La situazione