Altre News

SERIE D - Dall'inferno al paradiso: due nobili decaduto ripartono dopo poche settimane

Redazione TuttoMatera.com
25.07.2019 19:00

Il pallone della Serie D, FOTO: FONTE WEB

Nemmeno il tempo di fallire, che Foggia e Palermo sono subito ripartite. Ieri i rosanero, oggi i rossoneri. Entrambe, hanno una nuova società e entro la giornata di lunedì formalizzeranno l’iscrizione in soprannumero alla prossima Serie D. Due grandi piazze del nostro calcio ripartono dal basso e sono subito pronte a guardare avanti.

Ma andiamo con ordine. E cominciamo dal Palermo che ripartirà dalla coppia Mirri-Di Piazza. I due non si conoscevamo ma hanno deciso di chiamarsi e di unire le forze per poter riportare i rosanero dove meritano. Nelle prime interviste si è parlato di tornare subito in Serie A, ovviamente nel più breve tempo possibile. Il Palermo, prima deve affrontare il purgatorio della Serie D e probabilmente sarà destinato al Girone I dove affronterà i derby contro le due squadre di Messina, oppure nel Girone G. Questo, poi, sarà deciso dalla Lnd nelle prossime ore.

Negli ultimi minuti, invece, il Foggia è stato affidato all’imprenditore Roberto Felleca che ha battuto la concorrenza di Raffaello Follieri. L’imprenditore cagliaritano, ex presidente del Como, sarà affiancato da Davide Pelusi che sarà l’amministratore delegato del nuovo club, pronto ancora una volta a dare il suo contributo dopo quanto fatto nel 2012. Il Foggia, invece, dovrebbe ripartire dal Girone F, quello abruzzese-marchigiano, perché l’obiettivo è tornare subito in Serie C.

SERIE C - Incredibile colpo di scena: la Figc porta il format a 60 squadre, una viene esclusa. Ecco i tre Gironi
MATERA - Cinque mesi gettati alle ortiche? Tanti, troppi colpevoli per una situazione oscura