Tutto Calcio

SERIE A - Napoli, aria di rivoluzione: oggi il Genk, ma il destino di Ancelotti è segnato. Un ex Milan pronto a subentrare

Redazione TuttoMatera.com
10.12.2019 09:17

Il tecnico Carlo Ancelotti, FOTO: FONTE WEB

Quella di questa sera potrebbe essere davvero l’ultima panchina per Carlo Ancelotti a Napoli. Il tecnico di Reggiolo, infatti, sembra essere ad un passo dal divorzio con i partenopei. Le indiscrezioni di queste ore parlano di un accordo ormai raggiunto fra il presidente De Laurentiis e Rino Gattuso.

Quest’ultimo, pronto a subentrare a colui è stato il suo allenatore i tempi del Milan, con il quale ha praticamente vinto tutto. Il calcio però, è questo. Gattuso non ha accettato il ruolo di traghettatore e ha chiesto quantomeno un anno e mezzo di contratto. L’idea di De Laurentiis, era quella di puntare tutto su Gian Piero Gasperini a fine stagione. Piani che devono essere rivisti, perché l’ex Pisa e Milan non ha certo intenzione di traghettare il Napoli fino a giugno. Oggi, però, gli azzurri si giocano la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League.

Quella contro il Genk, a prescindere dal risultato potrebbe essere l’ultima panchina di Ancelotti al San Paolo. Non è escluso nemmeno che a fine match, il tecnico emiliano possa rassegnare le dimissioni. Anche perché, nelle ultime ore, l’ex Milan, Chelsea e Real Madrid sembra essere il principale candidato alla panchina dell’Arsenal. Situazione da monitorare nelle prossime ore.

SERIE B - Il posticipo: Il Perugia rallenta contro il Cosenza. Due a due al Curi: a Iemmello risponde Sciaudone, a Falasco Riviere
GIRONE C - Avellino, prende forma la nuova società: si riparte da Izzo-Cirelli. E adesso si passa al lato tecnico