Gli Azzurri

Nazionale, parla Barella: "Pronto a dare tutto per l'azzurro. Jorginho e Verratti? Un vantaggio giocarci"

Redazione TuttoMatera.com
21.03.2019 21:25

Il centrocampista Nicolò Barella in azione, foto: Fonte Web

"Sono uno che dà tutto, sia con la Nazionale che in Serie A. Mi impegno sempre al massimo, sono pronto a dare tutto. In Nazionale ci sono giocatori con più esperienza, che sanno darmi una mano e che mi permettono di esprimermi al meglio". Sono le parole di Nicolò Barella, centrocampista de Cagliari e della Nazionale quest’oggi in conferenza stampa.

Il talento del centrocampo a disposizione di Roberto Mancini ha soprattutto parlato della sua maturità conseguita in questa stagione: "Sono maturato tanto nel mio gioco, resto più tranquillo, penso a fare la giocata che possa aiutare la squadra piuttosto che me stesso. Grazie al mister e ai compagni, grazie anche alla collocazione in campo che mi concede più tempo per pensare alla giocata. Poi devo dire che mi hanno attaccato l'etichetta di cattivone, ma non lo sono affatto. Se prendo tanti cartellini è perché non mollo mai. Giocare con Jorginho e Verratti? È solo un vantaggio. Sono dei grandi campioni, che mi danno una mano. Io gioco più fra le linee, loro costruiscono il gioco. Mi fanno sentire più libero".

Barella è uno degli azzurri che hanno avviato un cambio generazionale: "Da quando sono arrivato fra i grandi c'è molta più fiducia nei giovani. Questo lo sta dimostrando il mister con le sue scelte, ci lascia liberi di manifestare le nostre potenzialità. Da quattro anni a questa parte si nota questa differenza. Fuori siamo un mix di giovani e grandi, ci troviamo bene. Lo spogliatoio è unito, andiamo tutti d’accordo e Mancini ci lascia molto tranquilli".

Commenti

Under 21, pari e tanti errori per gli azzurrini: Audero evita il ko. Pari scialbo a Trieste: tanto da sistemare per Di Biagio
Juventus, pericolo scampato per Cristiano Ronaldo: il fuoriclasse solamente sanzionato e contro l'Ajax sarà in campo