L'Intervista

Sapio: "Limitato i danni, meglio di mercoledì. Qualcuno è pronto"

Roberto Chito
30.12.2018 20:33

Il ds Piergiuseppe Sapio, foto: Sandro Veglia

"Resterà una bella esperienza. Ai ragazzi ho detto di portare questi giorni nel cuore perché se li ricorderanno per sempre. I ragazzi hanno fatto davvero il massimo e sono sicuro che qualcuno di loro, almeno tre o quattro ragazzi hanno le caratteristiche per giocare in prima squadra". È il commento del ds Piergiuseppe Sapio che commenta la sfida di questo pomeriggio disputata dai suoi ragazzi.

Il dirigente del settore giovanile biancoazzurro, intercettato da TuttoMatera.com, spiega: "Abbiamo limitato i danni, anche di più rispetto alla partita contro la Reggina. La squadra ha dimostrato una certa maturità che non era facile acquisire in pochi giorni. Rispetto alla sfida di Santo Stefano i ragazzi si sono sciolti e hanno fatto molto bene. I miglioramenti ci sono stati anche se dei ragazzi del 2002 sono inesperti e in un campionato di Serie C la pagano a caro prezzo. Ovviamente non erano abituati a questo tipo di partite, però anche oggi sono usciti fra gli applausi del pubblico e non posso che essere soddisfatti di loro".

Quanto accaduto in questi tre giorni è una vittoria di tutto il settore giovanile. E Sapio, conclude: "Mi sento di ringraziare la Matera Sport Academy, la società tutta, nonché i nostri collaboratori. Abbiamo riformato un settore giovanile costruendo dalle macerie e in poco tempo abbiamo fatto un miracolo. Al di là di tutto, per noi è stata una grande opportunità confrontarci con questo nuovo mondo. I ragazzi hanno dato il massimo, onorando la maglia biancoazzurra".

Commenti

Danza: "Dato tutto, bravi ai ragazzi. Futuro? Ecco qual è il mio auspicio"
Spunti dal Girone C - Si chiude senza grandi colpi di scena: Juve Stabia davanti a tutte, poi è bagarre. Corsa salvezza: balzo in avanti del Rieti. Risultati e classifica