Tutto Serie C

GIRONE C - L'analisi di Caianiello: "Ternana, con Vantaggiato hai tutto per la vetta. Virtus? Impresa già vista. Bari, esonero di Cornacchini prevedibile"

Redazione TuttoMatera.com
23.09.2019 22:59

Il giornalista Fabrizio Caianiello, FOTO: FONTE WEB

"Si tratta di un campionato che conferma quanto sia bello e sorprendente". Sono le parole di Fabrizio Caianiello, giornalista di Studio 100, che duranta la trasmissione sportiva del lunedì "Di Calcio" fa il punto della situazione sulla quinta giornata del Girone C di Serie C, analizzando gli aspetti più importanti.

TERNANA CAPOLISTA: "Ha perso solo una partita in questo campionato, ma sanguinosa contro un Monopoli che a questo punto non ha vinto a caso visto il blitz messo a segno contro il Catania. I rossoverdi adesso hanno recuperato l’attaccante Vantaggiato che era l’unico tassello mancante per poter ambire ad un ruolo di primissimo piano".

FLOP BARI: "Credo che l’esonero di Cornacchini era inevitabile. Al di là dei meriti della Virtus Francavilla che hanno sancito la vittoria, i galletti è da inizio stagione che ha mostrato dei limiti enormi".

IMPRESA VIRTUS FRANCAVILLA: "È nei momenti difficili che riescono a trovare svolte improvvise. Successe già ai tempi dell’Eccellenza, quando era a undici punti di svantaggio dalla vetta, andò a vincere a Casarano per poi vincerle tutte. Successe in Serie D quando rimase cinque giornate senza ottenere vittorie, invertì la marcia fino a vincere il campionato. Successe al primo anno in Serie C, quando perse quattro partite di fila per poi chiudere il torneo al quinto posto. Ed è successo anche quest’anno. Si tratta di un team in grado di reagire alle difficoltà, senza fare nessun dramma nei momenti non facili".

PROSSIMA GIORNATA: "Ternana-Reggina è una partita interessante. I calabresi non hanno mai perso in questo torneo, quindi sarà un grande match. Però, non mi meraviglierei se un risultato sorprendente in Bari-Monopoli. In questo momento, i biancoverdi di Scienza sono in un gran bel periodo".

GIRONE C - Panchine subito calde già in avvio: ecco quante ne sono saltate. Il punto
SERIE A - Fiorentina, i numeri di Montella sono impietosi: Commisso freme e aspetta la svolta. E spunta la prima idea per la panchina