Tutto Calcio Mercato

Buongiorno Mercato - Catania, due colpi messi a segno. Stallo a Catanzaro dove si riflette. Trapani, tutti vanno via. Monopoli e Potenza, altre valutazioni

Redazione TuttoMatera.com
12.07.2018 09:33

Il centrocampista Federico Angiulli, foto: Fonte Web

Un doppio colpo messo a segno nella giornata di ieri. Il Catania è praticamente vicino all’acquisto del centrocampista Angiulli, e soprattutto dell’attaccante Marotta. Due supercolpi che lanciano gli etnei verso le prime posizioni. Ma non è finita qui. Si stringe anche per i terzini Calapai e Ciancio. Anche per loro è praticamente fatta, si aspetta solamente di definire l’operazione.

Mentre il Catania mette a segno colpi importanti, il Catanzaro resta a guardare. O meglio, i giallorossi stanno vivendo una fase di stallo. Gli obiettivi principali sono sempre il laterale Pezzi e gli attaccanti Doumbia e Murano. Nella giornata di ieri, è saltato anche l’arrivo del difensore Gatti alla Reggina: quest’ultimo ha deciso di rinnovare per il Monopoli. A breve, la Vibonese definirà una doppia operazione per con il Crotone: sono in arrivo Viscovo e Carrozza. L’ufficialità, potrebbe arrivare a breve. A Trapani sarà una vera e propria rivoluzione. Pronti ad andare via Marras, Taugourdeau, Evacuo, Ferretti e Corapi: per loro ci sarà la rescissione di contratto. Mentre per Rizzo, a breve sarà definito il passaggi al Cittadella. In casa Sicula Leonzio, si stringe per l’arrivo del portiere D’Alessandro, mentre sembra molto vicino l’arrivo di Altobelli per la difesa.

Il Monopoli, nella giornata di ieri ha definito diverse operazioni: arrivano il portiere Pissardo e l’attaccante Magni: il primo dall’Inter, il secondo dall’Atalanta. Invece, sembra essere sempre più vicino l’arrivo dell’attaccante Pierfederici. Rinnovato anche il contratto di Rota che continuerà in biancoverde. In casa Bisceglie, potrebbe esserci l’arrivo del difensore Calandra, ex Pro Vercelli. Il Potenza, invece, è sempre più vicino a Djordjevic. Per il portiere, piacciono Crispino e Ioime. Pe la difesa, sempre in auge i nomi di Murolo e Giosa, con la new entry del baby Matino.

Commenti

Una finale inaspettata nel Mondiale delle sorprese: a Mosca, chi la spunterà?
Juventus, parla Allegri: "Cristiano Ronaldo? Non serviva dare indicazioni al club"