Sala Stampa

Imbimbo: "Ecco in cosa si deve crescere. Mercato? Cosa manca"

Roberto Chito
26.08.2018 20:35

Il tecnico Eduardo Imbimbo, foto: Emanuele Taccardi

"Alla fine, queste risultano sempre le partite più difficile e soprattutto quelle più difficili da preparare". È il commento del tecnico Eduardo Imbimbo nel post Bisceglie-Matera. Una partita che i biancoazzurri hanno fatto loro in maniera piuttosto facile, contro un avversario falcidiato da tantissimi problemi.

E così, Imbimbo, continua il commento sul match, dicendo: "Con tutto il rispetto per il Bisceglie, quella di questo pomeriggio è sembrata un’altra partita amichevole. Infatti, è stato un match un po’ racchiuso. Noi in questi giorni, abbiamo caricato molto dal punto di vista del lavoro. Per questo motivo, è quasi scontato che non si può essere al meglio della condizione. Poi magari, su un terreno di gioco in condizioni migliori le due squadre potevano anche esprimersi al meglio. Sappiamo benissimo che c’è ancora tantissimo da lavorare. La squadra, però, deve essere consapevole dei propri mezzi".

Quella che partirà domani sarà l’ultima settimana di questo calcio mercato. E Imbimbo, fa il punto della situazione: "La squadra deve essere rafforzata con delle qualità. E con questo non mi riferisco solamente a quelle tecniche, ma a qualità che devono essere importanti in questo campionato difficile. Al momento, servono due o tre pezzi importanti e per trovarli dobbiamo basarci sul nostro progetto. Obiettivo? Principalmente quello della salvezza".

Commenti

Il match - Matera, tris al Bisceglie: non c'è nessuna trappola in Puglia
Le pagelle post Bisceglie: Matera, ecco il migliore e il peggiore