Gli Ex

De Canio: "Matera-Catania? Non lo considero un derby per me. Biancoazzurri nuovi e con buone individualità: il mio augurio per il loro futuro"

Redazione TuttoMatera.com
27.11.2018 09:00

Il tecnico Luigi De Canio, foto: Stefano Principi

"A Matera c’è una dirigenza nuova e una squadra con buone individualità. Inoltre, nelle ultime sette partite i biancoazzurri hanno conquistato ben sette punti. Mi auguro che possa sviluppare un progetto valido". Sono le parole di Luigi De Canio, ex difensore del Matera ed ex allenatore del Catania. Perché quella di questo pomeriggio, è anche la sua partita.

L’attuale trainer della Ternana, intervistato dall’edizione di Sicilia e Calabria de La Gazzetta dello Sport, ha detto la sua su questo Matera-Catania, partita nella quale è sentimentalmente coinvolto visto che intrambi i club ha scritto delle buonissime pagine durante la sua carriera. Questo il pensiero del tecnico: "Non posso considerarlo come un derby perché lavoro altrove. A Matera non ho mai allenato. Però, come giocatore ho indossato la maglia dei biancoazzurri dal 1975 al 1979, con una parentesi di una stagione al Brindisi".

Insomma, una grande avventura che ha dato a de Canio il giusto slancio: "Erano anni di grande suggestione, per me che indossavo la maglia della squadra della mia Città. Ho anche disputato la Serie B. Ero un jolly difensivo e mi impegnavo al massimo. Ricordo che avevo già cominciato a studiare il mio allenatore di allora, era Dibenedetto".

Commenti

Il Matera cerca l'exploit col Catania: è un jolly per i biancoazzurri?
Matera, resta il dubbio Plasmati: quale decisione? Catania, Sottil indeciso fra Marotta e Curiale