L'Intervista

Volume: "Matera, valutiamo tanti nomi ma non vogliamo sbagliare. Società? Questi sono i progetti"

Roberto Chito
29.10.2018 18:50

Il ds dei biancoazzurri Luigi Volume, foto: Emanuele Taccardi

"Imbimbo mi ha presentato una lista con diversi nomi, dandomi precise indicazioni. Il nostro allenatore è un ottimo manager per questo cercherà di seguire questa linea, sempre nel rispetto di quelle che sono le disposizioni societarie e soprattutto del budget". È il punto della situazione del ds Luigi Volume che analizza il mercato biancoazzurro che a breve potrebbe conoscere importanti novità.

Intervista da Le Cronache Lucane Tv, il ds dei biancoazzurri analizza attentamente quella che è la situazione attuale: "Personalmente, il mercato degli svincolati non mi piace tanto. Nonostante ciò, cercherò comunque di accontentare il nostro allenatore. Ci sono giocatori importanti di categoria, alcuni anche ex Avellino che abbiamo adocchiato e che cercheremo di rubare ad altri club. In questi giorni, con il mister stiamo cercando di capire dove andare ad intervenire. Non vogliamo farci prendere da ansia da prestazione come accaduto nella prima parte di stagione, visto che era imminente la sfida di Coppa Italia contro il Potenza e avevamo in organico solo sei giocatori. Turi? Lo abbiamo tesserato già venti giorni fa. Aspettavamo l’ok da parte della Lega Pro che è arrivato solamente dopo il corretto pagamento degli stipendi di luglio e agosto da parte del presidente Lamberti. Pertanto, già da sabato il giocatore è a disposizione dell’allenatore".

Nonostante il cambio societario, chi si aspettava colpi di mercato improvvisi è rimasto spiazzato. E il ds Luigi Volume spiega quella che è la linea societaria: "Nonostante gli sforzi che quotidianamente sta facendo il presidente Rosario Lamberti, bisogna sempre badare al budget che non può essere illimitato. Infatti, quest’anno c’è una situazione debitoria importante che non ci permette di fare un certo tipo di investimenti. Questa è la linea che il club vuole portare avanti. Quest’anno dobbiamo raggiungere la salvezza, cercando di far divertire i tifosi. Quindi cercheremo giocatori adatti alla nostra causa, senza svenarci. Poi, dalla prossima stagione si proverà a fare un campionato di vertice".

Oltre Turi che è ormai biancoazzurro, un altro giocatore che potrebbe fare al caso del Matera è Plasmati che da diversi mesi si allena con il gruppo: "La decisione spetta a me. Bisogna capire diverse situazioni che vanno al di là del calcio. Il mercato si avvicina. Oggi, andare ad occupare una casella over libera, ci porta a valutare e ponderare le decisioni. Non vogliamo correre il rischio di sbagliare. Bisogna vagliare tutte le situazioni. Plasmati è un bravo ragazzo oltre che un ottimo giocatore che si è messo subito a disposizione. Si tratta di un attaccante che a me piace ma per prendere una decisione bisogna valutare tante cose".

Detto di Turi e Plasmati, da mercoledì pomeriggio, con il Matera si allena anche il portiere Paolo Baiocco. Vecchia conoscenza del club biancoazzurro, sul quale Volume conclude: "In questo momento lo abbiamo in prova. A me, il suo profilo piace davvero molto. È alto e ci darebbe un importante contributo dal punto di vista dei centimetri. Vedremo se si accontenterà del progetto Matera che come ho detto prima deve fare i conti con un certo tipo di budget per una serie di problematiche".

Commenti

La ripresa - Il Matera con la testa al Trapani con qualche recupero?
Girone C, il posticipo - Floro Flores illude la Casertana ma Prezioso la beffa cinque minuti dopo: è solo pari al Pinto