Primo Piano

Un connubio vincente per una stagione da vivere: Matera-tifosi, così si può far davvero paura

Roberto Chito
20.09.2018 20:20

Il pubblico del XXI Settembre, foto: Sandro Veglia

Si dice che i tifosi non segnano dei gol. Ed è vero. Ma il loro contributo può essere determinante. A Matera, quando il pubblico vuole, può davvero dimostrarsi come quel qualcosa in più per la squadra. Poi, quando non viene deluso o illuso, ti dà sempre più quello che riceve. Potrebbe essere l’inizio di un connubio davvero importante. Il Matera e i propri tifosi, pronti a stringersi per affrontare questa stagione insieme.

Contro il Rieti, dal pubblico materano è arrivato un primo segnale. C’era diffidenza e soprattutto tanto scetticismo. Dopo le ultime stagioni, i tifosi biancoazzurri hanno faticato ad accettare un progetto ridimensionato. Qualcuno, però, non sembra aver ancora compreso che il rischio di non vedere più la Serie C nella Città dei Sassi è stato reale. Che le difficoltà sono state e sono ancora tutt’oggi molte. Con il passare del tempo però, il pubblico ha cominciato a capire e a prendere a cuore il destino della propria squadra del cuore. Più dell’abbonamento e del sostegno, non si può davvero fare. Il contributo è davvero importante. Contro il Rieti il XXI Settembre è stata una bolgia. In questo modo, la squadra ha ricevuto quel qualcosa in più. Chiunque ha parlato dopo la partita contro i laziali, non ha potuto far altro che lodare e ringraziare il pubblico.

Non segnano dei gol, non fanno degli assist ma riescono ad incidere in una maniera incredibile. Il Matera e i propri tifosi, in questo modo possono davvero andare lontani. La squadra ha dato il massimo, ha lottato su ogni pallone. Magari, al XXI Settembre, quest’anno, non vedremo quel calcio champagne che tutti i tifosi vorrebbero vedere. Vedremo una squadra concreta, pratica e che soprattutto dà l’anima. Spinta da questo pubblico, che sicuramente potrà crescere è sicuramente un grande segnale. Perché quando le componenti si uniscono, si compattano e remano dalla stessa parte, si possono davvero fare delle ottime cose. Il pubblico di Matera sa dare quel qualcosa in più.

Alla faccia di chi in passato ha criticato il pubblico materano. Probabilmente, questo risponde quando ha delle rassicurazioni importanti. Tifosi che sono in attesa di conoscere l’evolversi della questione societaria, con la speranza che il Matera abbia una società forte e che con il tempo, magari possa competere per altri obiettivi. Per adesso, va bene così. Se ci sarà da soffrire, il pubblico materano insieme alla squadra sono pronti a farlo. Perché sugli spalti, martedì sera, c’era davvero una bolgia che si spera aumenti con il proseguo delle partite.

Commenti

Recuperi difficili: Matera, cosa cambierà a Lentini? Le ultime
Europa League, le italiane non deludono: Milan e Lazio vincenti, ma quanta fatica