Calcio News

CHAMPIONS LEAGUE - La prima semifinale: Liverpool da sballo, ad Anfield si scrive la storia. Poker al Barça che va a pezzi. La cronaca

Liverpool-Barcellona 4-0: i Reds spazzano via i blaugrana. Che notte ad Anfield: Origi e Wijnaldum mandano Klopp a Madrid

Redazione TuttoMatera.com
08.05.2019 10:05

L'esultanza dei Reds, foto: Uefa.com

Chi l’ha detto che i miracoli nel calcio non possono accadere? Prima, però, bisogna fare i conti contro il Liverpool che quando si tratta di imprese non è secondo a nessuno. Perché l’undici di Klopp travolge per quattro a zero il Barcellona e approda alla finale di Champions League.

TRIPUDIO REDS – Ad Anfield, va in scena la partita che non ti aspetti. Ovviamente, dipende dai punti di vista. Perché il popolo Reds una serata così la sognava, e finalmente la vive. Perché le cose si mettono subito nel migliore dei modi. Dopo soli sette minuti è Origi a mandare in estasi Anfield. Il Barcellona sembra resistere, ma nella ripresa soccombe. Perché nel giro di tre minuti, Wijnaldum mette a segno una doppietta e mette il conto complessivo della partita sul tre a tre.

BARÇA A PEZZI – In quel momento, la partita cambia del tutto. Basta vedere la faccia di Messi per capire cosa sta accadendo. Perché il Barcellona deve rimettere a posto tutti i cocci e prepararsi agli eventuali supplementari. Peccato per i blaugrana che questi non si giocano. A undici minuti dalla fine, ci pensa Origi a mandare in estasi Anfield firmando il quattro a zero che vuole dire seconda finale consecutiva.

OLIMPIA MATERA - Ora la semifinale: ecco il calendario in vista della serie contro San Severo
QUALE FUTURO? - Conte è chiaro: "Voglio subito un progetto top: vado dove posso incidere. La Roma? Non ora, ecco il motivo"