Calcio News

Gravina: "Figc, questo sarà il mio progetto. Serie C? Ecco su cosa lavoreremo"

Redazione TuttoMatera.com
02.10.2018 12:40

Il presidente Gabriele Gravina, foto: Fonte Web

"Ci stiamo confrontando con tutte le componenti con le quali abbiamo deciso di intraprendere questo percorso comune, sarà pronto nei prossimi giorni e in ogni caso non sarò troppo dissimile da quello dello scorso 29 gennaio". A poche ora dall’ufficializzazione della sua candidatura a presidente della Figc, Gabriele Gravina fa un primo punto della situazione.

Intervistato dal portale GianlucaDiMarzio.it, il numero uno della Lega Pro, continua: "Senza alcun dubbio la riforma della Giustizia Sportiva rappresenta un’esigenza oggettiva. E’ assolutamente necessario ripristinare la certezza della norma, sia in termini di applicazione che di tempistiche. C’è da riordinare il Codice della Giustizia Sportiva ed è indifferibile la necessità di approntare procedure più rapide e di maggiore garanzia per tutti. Il governo interverrà nella materia specifica dell’ammissione ai campionati, a noi spetterà il compito di revisionare la Giustizia Endofederale. Essa nasce con la finalità di prevedere meccanismi di maggiore celerità rispetto alla Giustizia ordinaria. L’impostazione odierna ha fallito, il discorso relativo ai ripescaggi ne è la prova lampante quindi sarà necessario intervenire. Certezza nell’applicazione delle norme, rapidità nelle tempistiche".

Un altro problema, è quello della Serie C: "Il problema della sostenibilità, perché è lì che si arriva, non si risolve con una mera riduzione del numero delle squadre. La tematica giusta è quella del semi-professionismo attraverso il quale, allo stesso tempo, aumenti i ricavi e valorizzi i campionati".

Commenti

UFFICIALE - Figc, verso l'election day: sottoscritto un accordo per la prima candidatura
Bisceglie, tutto cambiato in un mese: Matera attento, adesso è una vera insidia