Primo Piano

MATERA - Il Rende allo stadio XXI Settembre? I sogni dei tifosi vengono spenti dalla realtà

Roberto Chito
22.08.2019 14:22

Lo stadio XXI Settembre-Franco Salerno, FOTO: WIKIPEDIA.IT

In questi giorni, i dibattiti dei tifosi biancoazzurri sono su una questione: sì o no al Rende a Matera? Una questione che sta dividendo non poco la Città dei Sassi che così potrebbe ritrovare la Serie C, ospitando però una realtà che al momento ha bisogno di uno stadio di disputare il campionato 2019-20. C’è da premettere una cosa: la possibilità di ospitare il Rende al XXI Settembre-Franco Salerno, non aprirebbe nessuno scenario di possibile fusione, e quindi, dalla prossima stagione, di dar vita al "nuovo Matera".

Uno: perché le condizioni di poter effettuare una fusione spostando il titolo sportivo da una città all’altra, prevede il fatto che le due debbano essere della stessa Provincia, o al massimo confinanti fra loro. Due: perché il Rende, attraverso il presidente Fabio Coscarella, al momento ha in fase di ristrutturazione lo stadio Lorenzon, nel quale nascerà un impianto nuovo, funzionale e pronto a dare al club biancorosso quel qualcosa in più rispetto al passato. Dunque, una richiesta effettuata dai vertici societari del Rende esclusivamente per questa stagione, approfittando del fatto che il Matera, ormai non ha più nessuna squadra di calcio in Serie D o Eccellenza, in modo da poter usufruire dello stadio XXI Settembre-Franco Salerno. La situazione che vede la situazione Matera-Rende, è praticamente la stessa che vede coinvolte Sassuolo-Reggio Emilia.

Il club neroverde, ormai da anni ha praticamente adottato lo stadio della Provincia emiliana, tanto da trasformarlo in "Città del Tricolore" a "Mapei Stadium". Sassuolo, però, è in provincia di Modena e ha guardato in casa propria, anche quando la Reggiana non se la passava bene, i neroverdi pensavano alla loro categoria, tanto da diventare i veri padroni dello stadio di Reggio Emilia. Infatti, lì nelle ultime stagioni, l’Atalanta ci ha disputato anche l’Europa League, oltre che l’ultima giornata di campionato della scorsa stagione, visto che i bergamaschi ora cominceranno il nuovo torneo al Tardini di Parma.

Dunque, il possibile avvento del Rende al XXI Settembre-Franco Salerno, sarebbe solamente motivato dal fatto di avere una casa per disputare il nuovo campionato. Intanto, i biancorossi, domenica giocheranno al Razza di Vibo Valentia, impianto nel quale hanno disputato diverse partite anche nelle prossime stagione. Nell’attesa che da Matera possa arrivare una risposta ufficiale. Questa, ormai, dovrebbe essere attesa a breve.

SERIE C - Girone C, il punto di Fracchiolla: "Una favorita ma dietro è lotta serrata. Mercato? Questo il vero colpo dell'estate"
EX MATERA - Giovinco verso un nuova avventura: big in Serie D o ancora Serie C?