Taranto, aria molto tesa: ecco la situazione della panchina rossoblu

 di La Redazione Twitter:   articolo letto 756 volte
Taranto, aria molto tesa: ecco la situazione della panchina rossoblu

Non è stato un post partita tranquillo in casa Taranto. La formazione rossoblu, è stata messa ko dalla Paganese che con un secco quattro a zero si è portata via dallo Iacovone tre punti importantissimi in vista dei play off. Per gli jonici, poteva essere l’occasione di compiere un doppio sorpasso su Vibonese e Melfi, insediandosi al terzultimo posto. Niente di tutto ciò.

Dopo la sonora sconfitta, secondo i colleghi di Blunote.it, il tecnico Salvatore Ciullo sembra aver consegnato le proprie dimissioni al presidente Zelatore che le ha subito rigettate. Dopo quattro ko di fila, l’ex tecnico di Melfi, Brindisi, Martina Franca e Juve Stabia sembra non avere più in mano la squadra, senza riuscire a trovare il bandolo della matassa. E pensare che la sua gestione era cominciata anche bene. Ma in questo momento, il Taranto è all’ultimo posto e con sole tre partite da giocare, il ritorno in Serie D sembra essere vicino. I vertici societari rossoblu, però, nella serata di ieri, attraverso un comunicato stampa hanno ribadito nuovamente la fiducia al proprio allenatore.

Situazione in evoluzione, perché Ciullo potrebbe optare le dimissioni irrevocabili. E al quel punto, il ritorno di Papagni, sempre a libro, paga potrebbe essere la mossa giusta. In ogni caso, in casa Taranto non ci sono acque tranquille. Situazione non delle migliori per poter abbandonare l’ultima casella.