Play Off, quante emozioni nella prima fase: fra sorrisi e lacrime

 di Roberto Chito Twitter:   articolo letto 567 volte
Play Off, quante emozioni nella prima fase: fra sorrisi e lacrime

Forse il fatto di avere due risultati su tre a disposizione, per diverse formazioni è stato in un certo senso controproducente. I play off, come ogni anni, si confermano campionato a parte e anche in questa prima fase, le emozioni e i colpi di scena non sono mancate. In quattro sfide, il fattore campo è saltato.

Arezzo, Gubbio, Padova e Siracusa, hanno abbandonato la competizione subito. Chi ci avrebbe scommesso? Davvero in pochissimi. Diverse sono le sorprese. Come la qualificazione della Lucchese o il colpaccio della Casertana. Il flop clamoroso, però, arriva da parte di Como e Padova. Due formazioni che avevano sicuramente le carte in regola per poter andare avanti. Due probabili protagoniste che sono costrette ad abbandonare subito la corsa. C’è anche la bella favola della Virtus Francavilla che continua. Storie di Provincia, di una bellissima cavalcata che adesso diventa sicuramente un sogno. O della Giana Erminio, che di soddisfazioni se ne sta sicuramente togliendo diverse. L’incubo del Catania, arrivato ai play off per i rotto della cuffia e uscito subito.

Tante emozioni contrastanti. Ma se vogliamo, è stato semplicemente un antipasto. Da domenica si torna in campo. E soprattutto, si entra nel vivo di una competizione che è pronta a regalare altre emozioni. I play off, come ogni anno, sono pronti a sovvertire tutti i pronostici.